I non più esordienti Hiroshima mon Amour aggiungono al loro attivo di ben 3 album e 2 mini dischi questo nuovo EP, che propone 5 nuovi pezzi, di cui un breve intermezzo ("gotica") e la title track presente in doppia versione - normale e myspace remix, che ha un campionamento di comizio tedesco anni '30, mancante di un assolo di chitarra e con il bel outro leggermente diverso. Il disco offre una wave moderna priva di quella nostalgia anni '80 che generalmente è associata al genere, ma anzi aggiornandosi finalmente non solo alle idee della musica leggera italiana emersa dal circuito alternativo (cui esempi potrebbero essere, anche se non direttamente accostabili, gli ultimi Marlene Kuntz, Afterhours, Blu vertigo), ma anche aggiungendo un tocco retrò anni '60 con giri di organo Hammond. Purtroppo nonostante la lodevole proposta il disco non convince, soprattutto - a mio avviso - nelle linee vocali e l'uso dell'italiano che perde l'occasione di molte rime. E siccome le canzoni si reggono quasi esclusivamente sulla voce, lasciando in secondo piano gli altri strumenti questa è una pecca non indifferente. Inoltre avrebbero dovuto magari rendere più incisivi/memorizzabili i testi, altrimenti cade uno dei pilastri della struttura pop, a cui i nostri tendono. Peccato perché alcune idee non sono male affatto, tra cui il bel suono di chitarra de "Il canto del diavolo".
Insomma un opera riuscita solo in parte, ma cui si possono auspicare interessanti sviluppi nel mainstream musicale italiano. In bocca al lupo!

 

Tracklist:

1 - ES (myspace remix)

2 - La Tragica Fine Del Figlio Di Dio

3 - Gotica

4 - Il Canto Del Diavolo

5 - ES


Genere: pop/wave

Anno: 2007

Voto: 6

Sito del gruppo: www.myspace.com/hiroshimamonamourband ; http://www.hma.it/