Progetto solista per una giovane musicista eclettica, a quanto si evince leggendo la breve biografia presente sul myspace, Aradia di Miami, che cerca di coniugare tutta da sola "industrial & ethereal" in 9 pezzi in stile electro EBM prima maniera. In realtà c'è ben poco di tutti e due su questo disco, che non ha le carte in regola come i Qntal o Wumpscut stesso (più volte citato nelle loro press release, le infortive discografiche ufficiali), anzi proprio di carne al fuoco non ne ha. Non è brutto ma chi ne sentiva il bisogno?
Un disco del tutto superfluo che non dice nulla oltre la montagna di gruppi elettronici sorti negli ultimi 10 anni (e di cui sono abbastanza a digiuno delle ultime uscite). Belle ritmiche meccaniche, monotòne e minimali, sono condite da melodie piacevoli e voce femminile; vagamente minacciosa ma mai aggressiva, ammiccante ma senza mai virare sul mieloso.
Non è synth pop e non è harsh, è una via distante da entrambi conoscendone le lezioni; quello che manca è del tutto il mordente... Non dicono molto le lunghe tracce che si snodano tra Ame Immortelle e Die Form più svogliati, Spetnaz nelle ritmiche quadrate e :SITD: tutti nomi da cui è preso un tocco qui ed uno là, senza essere veramente accostabile ad ognuno. Un peccato quindi, perché le premesse non sono neppure male, ma bisogna iniettare forti dosi di personalità al progetto. Se siete electro fanatici e avete bisogno della vostra dose sarete soddisfatti senza problemi, ma io ritengo la prova abbastanza mediocre.


Voto: 6 / 6,5

Tracklist:

01. Tonight (Extended Version)
02. Hatred
03. Replay my Life
04. Sirens Chamber
05. Eternal Hunger
06. All I Have
07. Tonight
08. Dying Planet
09. Eternal Hunger (Slow Mix)
10. Sirens  Chamber (The Nascent Remix)

Genere: Electro
Anno: 2007
Sito del Gruppo: www.sirenslament.com
Sito dell'etichetta: http://cdbaby.com/cd/sirenslament