front_la-claque-di-dafne

 

Un ritorno discografico che aspettavo e auspicavo dopo i tanti segnali colti nel progetto solista Stopper72, un disco che riesce a raggiungere perforando, grazie alla propria essenza e maturità, anche il pubblico non di nicchia e inaspettato..
L'ultimo lavoro della Claque che ha per titolo "Drei" oltre a ricordarci i momenti migliori della darkwave italiana negli anni 80 ci lascia presi interiormente, gli undici pezzi che lo compongono sono come proiettili esistenziali e onirici, colpiscono senza pietà, intrisi di atmosfere paragonabili a quelle dei Sad Lovers And Giants dei tempi migliori.
Atmosfere quasi aliene per i tempi che stiamo vivendo artisticamente nel nostro paese.
Un disco che viene dal passato che si trasforma in finalmente concreto presente, memorabili pezzi come Activist, Sul tempo non cortese, Elettra ed Ego in Arcadia, suonati da artisti in perfetta forma con particolare attenzione alla cura dei suoni e delle proiezioni vocali che difficilmente vi lasceranno indifferenti..
Finalmente dopo tanto tempo qualcosa da ascoltare senza compromessi, se avete passione per la buona musica non lasciatevelo scappare.


Tracklist:

1. Fonetica libera trance
2. Ego in Arcadia
3. Activist
4. Elettra
5. Sul tempo non Cortese
6. J.O.I.E.
7. Katyusha for Breakfast
8. Enchantè
9. Novgorod
10. Ho un senso di Vertigine
11. Tu Quoque ?

Collegamenti:

http://www.myspace.com/laclaquedidafne