Ebm 2 ('90):
L'evoluzione del suono, le ritmiche sono più curate e la base new wave sta piano piano sparendo a favore di direzioni sempre più dure e distorte, ancora comunque  molto vicine (grazie a tappeti di synth ritmici) e dalle atmosfere decisamente oscure ed interessanti anche per un pubblico affezionato al gothic d'annata. Wumpscut, Prager Handgrif, Hocico, Ame Immortelle, Suicide Commando, Haujobb, Apoptygma Berzerk  (con l'album Soli Deo Gloria su tutti), And One,Calva y Nada, Evil Toys, i seminali Yellworc, Acumen, Velvet Acid Christ, Funker Vogt, Pierrepoint, In Strict Confidence, Placebo Effect, Trial, Splatter Squall , Numb, Aghast View e più recenti ancora Snog, Feindflug, Grendel, Tamtrum sono stati spesso geniali coniugatori di ritmi ossessivi con infiltrazioni industriali, disturbanti e cupe atmosfere confezionate con robusta dose di cattiveria. Ma il decennio è lungo e il successo meritato porta ad una certa stanchezza come successe al gothic anni prima e alla nascita di una pletora di epigoni, che hanno purtroppo inflazionato il mercato. A mio modesto parere, la vera "morte" del genere è arrivata con l'uso del ritmo di doppia cassa rullante, che fu tipica della discomusic anni addietro.
Decisamente più orientato verso la ballabilità , si trovato un assestamento su una struttura che poi è stata sfruttata fino allo sfibramento: BPM da 120 a 140 (Beats Per Minutes, battiti al minuto), cassa in ¾ e charleston in levare (TunZ TunZ TunZ), ritornelli con un traspose +2 rispetto al giro di bass drum in sedicesimi, voci filtrate/distorte.
Alcune case discografiche interessanti sono: Dependent, Out of Line, Trisol/Alphamatrix, Metropolis Records, 21st Ciruitry, NovaTekk, Mao Music

Future Pop:
Ecco la versione più moderna del pop sintetico (come quello degli anni '80 a tratti, ma non necessariamente, commerciale), rifinita di drum machine e sintetizzatori digitali sempre più sofisticati (che hanno soppiantato i suoni decisamente più "old fashioned" di quelli analogici) puntando molto su un lavoro di cesello in post produzione sui software e toolbook di missaggio/elaborazione audio. Evoluzione naturale dell'EBM, del quale viene esaltata la parte melodica, il genere ha trovato una nuova linfa vitale grazie alle più svariate contaminazioni con altri tipi di musica elettronica come la techno, la trance/goa o in misura minore anche da certo tipo di acid house (una curiosità , Genesis P.Orride dei Psychic TV alla fine degli '80 e per tutti gli inizi dei '90 si innamorò della neonata house, che nasceva dalle ceneri della vampa di gloria della musica elettronica del decennio precedente, tra i cui padrini affiorano anche Coil di Windowpane o i Cabaret Voltaire di Code) e Hard House, cosa che è valsa anche un notevole successo nelle discoteche. Non mancano comunque notevoli eccezioni di creatività . Icon of Coil, Apoptygma BerzerkVNV Nation e Covenant (questi ultimi due evolvendo dall'EBM, i primi autori del monumentale album Empires, quasi un manifesto), God Module, Assemblage 23, Negative Format, Glis, Epsilon Minus, State of the Union, Ivory Frequency (l'ultimo periodo),